Assicurazione blackjack: cos’è e quando usarla per ottimizzare le vincite 

Ultimo aggiornamento il 10/06/22

Tutti gli appassionati di Blackjack, uno dei giochi con carte da poker più famoso al mondo, dovrebbero sapere cos’è l’assicurazione Blackjack e come quest’ultima funziona. Il momento in cui il banco realizza il punto che da il nome al gioco, infatti, per lo scommettitore non c’è possibilità di vincere.

L’insurance non permette di ottenere una vittoria, ma protegge la puntata principale affiancandone una secondaria che potrebbe evitare allo scommettitore di perdere definitivamente la posta che ha messo in gioco. Scopriamo insieme quali sono le regole previste per poter attivare questa misura di protezione e se realmente conviene sfruttarla.

Cos’è l’assicurazione blackjack?

Nel gioco del Blackjack l’omonimo punto realizzato da chi gestisce le carte decreta la sconfitta totale dei giocatori che stanno scommettendo contro di lui. L’assicurazione consente di proteggersi da quest’eventualità, pertanto è uno strumento estremamente utile ed ecco perché è da giocare nelle giuste scommesse.

Per comprendere cosa sia e come funzioni l’ assicurazione Blackjack è importante conoscere la terminologia tipica del gioco, essenziale se si è seduti nella sala di un casinò reale sia nel momento in cui si gioca online. Vediamo dunque i termini tipici dell’assicurazione Blackjack:

  • Side bet – è il termine inglese per indicare la “puntata laterale”. L’ assicurazione Blackjack è definita esattamente in questo modo perché non va ad influire sulla prima scommessa, ma si affianca alla stessa. Si svolge dunque in modo del tutto indipendente;
  • 2:1 – è il modo in cui si indica la tipologia di pagamento che offre l’assicurazione. In sostanza vuol dire che colui che è seduto al table game, dopo che il banco fa 21, ottiene due volte la puntata che ha scommesso.

assicurazione blackjack

Come funziona l’assicurazione blackjack

In determinate versioni del Blackjack, per la precisione, colui che distribuisce le carte mostra ai partecipanti di avere come carta estratta un Asso ed è in queste scommesse che entra in gioco l’assicurazione. Quest’ultima consiste in una side bet, così denominata perchè viene affiancata alla prima scommessa. Il costo di questa misura di protezione è pari alla la metà delle somme che si sono puntate come bet iniziale.

Dopo che il banco fa realmente Blackjack e dunque estrae un dieci, l’assicurazione paga colui che ha scommesso contro con valore pari 2 a 1: la mano, pertanto, termina in completo pareggio. Se, al contrario, il banco non dovesse realizzare il punto Blackjack si perde la puntata dell’assicurazione e si prosegue nel giocare la mano come di consueto.

Mentre nei casinò online assicurarsi ogni volta che lo si desidera è estremamente facile, in quanto la schermata mostra tale opzione ogni volta che è possibile effettuare puntate laterali, nei casinò terrestri è colui che gestisce la mano a dover chiedere di volta in volta a tutti i giocatori seduti alla tavola se vogliono approfittare della Blackjack insurance.

Quando usare l’assicurazione blackjack?

Conoscere le regole per assicurarsi al celebre gioco di carte e capire quanto effettivamente conviene farlo sono due cose ben distinte. Nonostante abbia capito come giocare la funzione, infatti, usandola nel momento sbagliato rischieresti di perdere inutilmente del denaro. Per non commettere l’errore di considerare l’assicurazione al pari di un bonus dei giochi slot, vediamo dunque i casi in cui realmente conviene assicurarsi e quelli in cui, invece, conviene correre un rischio più alto.

Come ti abbiamo già spiegato, sia nei bookmaker online sia nei casinò terrestri hai sempre l’opportunità di attivare la puntata laterale nel caso in cui il croupier mostri sul tavolo una carta scoperta che corrisponde all’asso. Per fare 21 il banco ha bisogno di girare una seconda carta che abbia valore dieci e, tra quelle disponibili nel mazzo, sono comprese anche il Jack, la regina e il re.

In un qualsiasi deck le carte che corrispondono al valore dieci sono 16, mentre le altre 35 restituiscono un numero che non permetterebbe al banco di fare 21. Da questo conteggio, naturalmente, è esclusa la carta scoperta che appartiene al croupier. Ciò comporta, proseguendo in semplici calcoli matematici, che il banco ha 35 probabilità su 16 di vincere, mentre il giocatore, assicurandosi, ha 32 probabilità su 16 di evitare la perdita. Il vantaggio che il croupier ricava nel caso in cui i giocatori seduti al tavolo decidano di assicurarsi è pari a 5,8823%.

Considera che questo calcolo viene effettuato su un singolo mazzo, ma generalmente nei casinò terrestri o nelle versioni live games si utilizzano dai 6 agli 8 mazzi. Tolta l’opzione del Single Deck, pertanto, più mazzi di carte si utilizzano meno ai giocatori conviene assicurarsi. Le probabilità di vantaggio del gestore, infatti, sono le seguenti:

  • 6,796% con 2 mazzi:
  • 7,246% con 4 mazzi;
  • 7,395% con 6 decks;
  • 7,470% con 8 decks.

Pur in presenza di Insurance, pertanto, il vantaggio è sempre dalla parte del croupier. Per comprendere queste percentuali in termini di puntata e considerando il Single Deck, puoi immaginare che ogni 10 € di puntata nel lungo termine il casinò ricaverà 0,60 euro e tu potrai raccogliere al massimo 9,40 euro.

L’unica occasione in cui l’insurance offre un concreto vantaggio per il giocatore è quello in cui nel mazzo siano rimaste moltissime carte di valore 10. Per accertarsi di ciò, tuttavia, bisognerebbe avere l’opportunità di contare le carte già uscite e questa è spesso un’impresa letteralmente impossibile, date tutte le misure adottate contro tale evenienza sia dai casinò online sia da quelli reali.

l'assicurazione blackjack

Esempio pratico nell’uso dell’assicurazione blackjack

Per attivare l’insurance, nei casinò terrestri bisogna comunicare a voce tale volontà, mentre nei giochi online è sufficiente selezionare l’opzione corrispondente sulla schermata. Ecco un esempio pratico di partita in cui il giocatore decide di assicurarsi.

Se colui chi gestisce la mano ha mostrato un Asso e la scommessa iniziale del giocatore è pari a 10 euro. Attivando l’insurance per 5 euro si realizzano le seguenti possibilità:

  • Il banco fa 21 – qui il giocatore perde la scommessa di base, ma viene pagato 2:1 dall’assicurazione e incassa 10 euro;
  • Il banco non fa 21 – il giocatore perde la puntata laterale offerta come insurance, mentre la scommessa iniziale segue il suo corso e potrebbe restituire una vittoria o una sconfitta.

Conclusioni: cosa ne pensiamo dell’assicurazione blackjack

Come avrai potuto capire dopo tutte le informazioni riportate in questa guida, sono davvero poche le occasioni in cui l’assicurazione può realmente andare a vantaggio del giocatore. Eseguire il conteggio delle carte, d’altro canto, è un’operazione quasi sempre impossibile e l’unica opzione è sperare che la dea bendata sia dalla propria parte. Non si tratta, infatti, di un bonus come quelli che si possono ottenere nei giochi slot.

Comunque sia, quest’opzione è sempre una buona occasione per tentare di salvare la propria scommessa iniziale, pertanto non la si deve assolutamente denigrare. Quando hai la netta sensazione che il dealer potrebbe fare 21, pertanto, potresti tentare di proteggerti: dopotutto è sempre preferibile perdere metà piuttosto che subire una sconfitta totale.

FAQ

✅ Dove usare l’assicurazione blackjack?

Può essere usata nelle versioni di blackjack in cui il dealer mostra sul tavolo la sua prima carta scoperta. Si sfrutta quest’opportunità sia nei casinò online, quando contro il computer o su tavoli live, sia nei casinò terrestri. Nei giochi online la schermata mostra l’opzione che dovrebbe essere manualmente attivata dai giocatori in partita, nelle sale terrestri bisogna comunicare al dealer l’intenzione di assicurarsi.

✅ Conviene usare l’assicurazione blackjack?

Nella maggior parte dei casi non conviene usarla. Il vantaggio, infatti, è quasi sempre del croupier. Nella remota possibilità in cui sia stato possibile eseguire il conteggio delle carte, invece, potrebbe essere più semplice calcolare quando invece sia realmente conveniente assicurarsi.

✅ L’assicurazione blackjack è legale?

Si, l’opzione è presente in tutti i casinò terrestri e gli stessi sono sempre soggetti a stringenti controllo di legge. Lo stesso è vero per i casinò online, che devono mostrarsi in possesso di licenza AAMS, ossia dell’autorizzazione che garantisce il loro operato a norma di legge.


Luca foto

Luca Tiberio | Co-founder, content writer & public relations

Appassionato di gioco d’azzardo, con un master in Web publishing e più di 6 anni di esperienza crea contenuti per il sito e tiene contatti con gli stakeholder. Inoltre, identifica nuove opportunità di business.


Scopri le altre pagine dedicate ai giochi casinò: