⁠⁠⁠⁠⁠⁠⁠Come fare scommesse con handicap: la guida completa

Ultimo aggiornamento il 21/06/22

Nelle scommesse sportive online una giocata che può risultare vincente fra quelle proposte dai bookmakers, è quella con l’Handicap. Ma cosa significa effettivamente? Vediamolo in questa guida completa.

Cos’è l’handicap nelle scommesse sportive?

L’Handicap, proposto nei siti di scommesse online, può essere tradotto, dall’inglese, come “svantaggio”. Ciò vuol dire, quindi, che questa giocata permette di fare pronostici basati su un talvolta temporaneo ed ideale risultato a sfavore di una delle squadre scelte, e ricevere di conseguenza una quota molto vantaggiosa in termini di vincita.

Avendo parlato di scommessa sportiva in generale, questo genere di puntata potrà essere applicata in vari sport: una partita calcio, di tennis o basket. Vediamo come:

Per quanto riguarda una partita di calcio, ad esempio, le scommesse online con handicap vengono proposte con “h-1”; quindi ad uno dei due team si attribuisce uno svantaggio di goal. Partiamo dal calcio in questa disamina perché è, indubbiamente, la disciplina più popolare in cui va ad applicarsi nei pronostici l’handicap, ma questa puntata è applicabile anche ad altri sport.

Nelle bet online, infatti, l’handicap potrà essere giocato anche per il basket: qui, viene stabilito sulla base di punti di vantaggio o svantaggio, ad esempio giocando “- 7,5 punti” vuol dire che la squadra vincente dovrà ottenere la vittoria con almeno 8 punti di differenza. Com’è possibile vedere, in questo sport, l’handicap viene giocato con numeri decimali.

Infine, nel tennis questa scommessa prevede una giocata applicata sui set o sui game, ad esempio: giocare un tennista con quota 1,5 set denota che quest’ultimo dovrà vincere 3-1 o 3-0 e, analogamente, lo stesso meccanismo per la vittoria nei game.

Tipi di handicap

Altro passo fondamentale per dare consigli scommesse, in questa guida, sarà vedere le differenti tipologie di handicap proposte dai bookmakers, quando si pianificano pronostici di betting. Usiamo come riferimento il calcio.

Handicap Europeo: come calcolarlo

L’Handicap Europeo in una scommessa sportiva consiste nell’aggiungere, fra i pronostici, un numero di gol in favore di una squadra che vince, oppure decurtarli dal risultato finale per ottenere la vittoria.

Questa è un’ottima tipologia di operazione per vincere alle scommesse, sfruttando un potenziale valore che sul classico 1X2 potrebbe mancare.

Spesso si riescono a trovare delle scommesse di enorme valore proprio grazie a questa tipologia di giocata. Non a caso, alcuni dei risultati più consistenti arrivano proprio da questa tipologia di scommessa.

Dunque, a seconda delle reti in favore o a sfavore delle squadre di calcio, si può avere una bet con:

  • Handicap Europeo con -1, -2: in questo caso, dunque, la squadra di casa parte con un goal di svantaggio e dovrà vincere, ad esempio, 2-1 a seconda del valore attribuito quando si va a scommettere;
  • Handicap Europeo con +1, +2: è l’esatto contrario di quello appena esposto.

Handicap Asiatico: come calcolarlo

Per spiegare al meglio l’handicap asiatico, invece, sottolineiamo le differenze con quello europeo:

  • Il numero degli esiti: nell’asian non è presente il pareggio e vi sono solo due esiti e, in virtù di ciò, sono previsti dei rimborsi;
  • La differenza nel live: l’asiatico si calcola sul risultato in corso e non dalla situazione di partenza, come nell’handicap europeo.

Vediamo alcune delle giocate possibili con l’asian handicap:

  • Asian 0.0: la squadra che vince dovrà trovarsi, in live, sul risultato di 0-1 e avremo una scommessa vincente se il risultato finale sarà ribaltato;
  • Asian -2.5: questo ha la stessa funzione dell’handicap europeo -2, solo che sarà in live, in quanto la scommessa avrà esito vincente quando la squadra di casa concluderà con almeno 3 reti.

1X2 Scommesse con handicap come funzionano

Cosa vuol dire 1X2 con handicap? Il meccanismo di base è simile allo scommettere sui classici 1X2 di una partita di calcio, con l’unica differenza che alla squadra favorita viene assegnato, per l’appunto, un handicap.

I bookmaker hanno creato diverse varianti di questa puntata: l’assegnare un goal fittizio, infatti, non è l’unica scommessa possibile. Fra le principali abbiamo:

  • Scommesse 1X2 con 2 Handicap: con queste scommessa si attribuiscono due goal di scarto che la favorita dovrà recuperare;
  • X Handicap: qui troviamo diversi scenari e ipotizziamo di aver giocato X con Handicap 1, con cui la squadra favorita potrà avere un solo scarto di goal segnato affinché si verifichi il pareggio;
  • Handicap 1T: in questo caso il meccanismo è uguale alla prima ipotesi, con l’unica differenza che i gol sono circoscritti ai primi 45 minuti di gioco.

I migliori siti scommesse per l’handicap scommesse

Altro elemento importantissimo per consigli scommesse sportive, all’interno di questa disamina, è sicuramente l’elenco delle migliori piattaforme di scommesse online che riteniamo opportuno esplicitare ai nostri lettori, per un’esperienza di gioco sicura e con ottime performance.

Questi bookmaker vengono scelti in base all’incrocio di una serie di fattori, come: bonus di benvenuto proposti, sicurezza del sito, varietà di betting offerte e proposta di quote invitanti per i giocatori. Per questo, troviamo:

  • Bwin: il bonus di questo bookmaker è molto interessante, in quanto si combina fra denaro corrisposto per il betting e giri free per il casino. In particolare, concede subito 10€ di bonus, successivi al deposito di altrettanti euro, piazzando una bet con quota minima 2€;
  • Sisal: aprendo un conto e facendo un deposito di 10€, si riceverà un bonus del 100% fino a 30€, spendibili per la scommessa e per tutto ciò che questo sito di betting offre, compreso il casino;
  • Snai: questo sito offre un bonus apposito per le bet sportive online, basato sul 25% del primo deposito, fino a 100€.
  • Eurobet: anche quest’ultimo sito di scommesse prevede un bonus sport con cui si ricevono 5€, più un bonus di benvenuto del 50% delle scommesse effettuate.

Ognuna di queste piattaforme di scommesse online è munita di regolare licenza AAMS/ADM, sinonimo di qualità e protezione per tutti gli scommettitori.

Conclusioni: i nostri consigli

Giungiamo al termine della guida sulla giocata handicap, riassumendo tutto ciò che abbiamo detto e fornendo ulteriori consigli sulle scommesse.

Innanzitutto, come abbiamo visto, è importante capire il meccanismo alla base della giocata ad handicap, europeo o asian che sia; ciò perché le scommesse degli utenti, grazie anche ad una buona puntata, possono essere effettivamente consistenti e favorevoli. L’importante è saper equilibrare la giocata e scegliere teams che si conoscono e che possono effettivamente concretizzare una rimonta.

Un buon consiglio è che si possono consultare sul web tantissime delle statistiche che caratterizzano le squadre fra cui, ovviamente, la capacità di queste di saper rimontare quando partono con 1 o più di gol di svantaggio.

Oltre ad uno studio vero e proprio dal punto di vista statistico, i giocatori dovranno scegliere sempre le piattaforme dallo standard qualitativo elevato per le scommesse online, come alcune di quelle proposte all’interno della nostra guida, che offrono questo ma anche tanto altro nel casino.

Questo è fondamentale perché, per l’handicap ma anche per le altre scommesse, massimizzare quanto più possibile il bonus di benvenuto o anche quelli proposti successivamente al momento del deposito, permetteranno di avere sempre un conto attivo e con possibilità di fare tante bet.

FAQ

Cosa significa 1×2 con handicap?

Significa scommettere su una squadra vincente, attribuendo a questa uno o più gol di scarto.

Quali siti scommesse hanno le migliori quote 1X2 con handicap?

I migliori siti di scommesse sportive online con le quote più invitanti sono quelli presenti nell’elenco di questa guida, più tanti altri facilmente reperibili sul web.

Quali sono i limiti delle scommesse con handicap?

I limiti di questo tipo di scommessa, ovviamente, sono derivanti dalla possibilità che il pronostici non si concretizzino e che il goal di scarto iniziale non vi sia o che, addirittura, questa perda.